Browse By

Reggiseni con ferretto, fanno male?

Arriva un momento nel quale tutte le donne si chiedono se questo strumento di tortura medievale faccia più bene che male o viceversa.

Girano parecchie dicerie e false informazioni e pertanto vorrei fare un po’ di chiarezza su questo aspetto fondamentale della vita di una donna.

Vediamo di rispondere alle più comuni domande che le donne si pongono.

  •  Il reggiseno è utile?

La funzione del reggiseno è quella di sostenere il seno ed è quindi molto utile alle persone con seno molto abbondante in quanto un buon sostegno le aiuta anche ad avere meno problemi con la schiena. Per le donne con seno piccolo il reggiseno non è necessario.

  • Devo tenere le spalline strette per sostenere meglio il seno?

No. Dovrebbe essere la banda attorno alla schiena a fornire la maggior parte del sostegno; questa banda dovrebbe avvolgere fermamente il busto, pur rimanendo confortevole, ed essere abbastanza alta per scaricare il peso attraverso l’attrito su una superficie di pelle maggiore.

  •  Sono meglio quelli con il ferretto o quelli senza?

In generale è sempre bene utilizzare il meno possibile il ferretto in quanto esso comprime il sistema linfatico e rallenta la circolazione con l’eventualità di problemi infiammatori.

  • Quale modello di reggiseno è da preferire?

Preferite reggiseni (magari imbottiti) ma senza ferretto o con ferretto solo cucito o di plastica morbida. Evitare assolutamente i reggiseni con ferretto di ferro.wearing-bra-and-breast-cancer

  • Il reggiseno con ferretto fa venire il cancro?

Sebbene uno studio Americano abbia tentato di dimostrare questa ipotesi al momento non c’è nessuna evidenza scientifica che colleghi il cancro al seno ai reggiseni col ferretto.

  • I reggiseni con ferretto fanno venire le infiammazioni o i noduli?

Si, è possibile. Soprattutto se indossati troppe ore al giorno e della misura non corretta (troppo stretti) in quanto non favoriscono il corretto funzionamento del sistema linfatico e della circolazione.

  • Quali sono le raccomandazioni da seguire per non avere mai problemi di salute usando i reggiseni col ferretto?

a. scegliere un reggiseno della misura giusta. Assicuratevi di poter passare con due dita sotto le spalline e ai fianchi delle coppe.

b. tenere il reggiseno meno ore possibili al giorno e toglierlo soprattutto di notte.

c. massaggiare frequentemente il seno dopo aver tolto il reggiseno

d. evitare assolutamente i reggiseni push-up che comprimono o quelli sportivi. Se proprio è necessario usarli tenerli su il minor tempo possibile.

e. scegliere un reggiseno di cotone senza ferretto o se proprio lo desideriamo selezionare quelli con ferretto di plastica morbida. I ferretti sulla parte frontale devono rimanere aderenti al busto.

f. La banda che corre dietro la schiena deve essere orizzontale e non deve salire verso l’alto (soprattutto in corrispondenza dell’attacco delle spalline);fashion2348g_3

  • Come scegliere la taglia del reggiseno e le  dimensioni della coppa?

La misura del reggiseno viene indicata da un numero, che corrisponde alla circonferenza del torace, e da una lettera, che indica la dimensione del seno. La dimensione della coppa del reggiseno si ottiene sottraendo dalla misura della circonferenza del seno quella del torace.

Secondo lo standard europeo EN 13402, entrato in vigore nel 2007, il valore numerico delle misure dei reggiseni venduti in tutta Europa, deve essere la circonferenza del torace approssimata al multiplo di 5 cm più vicino.

La seguente tabella sintetizza le varie convenzioni

Europa 65 cm 70 cm 75 cm 80 cm 85 cm 90 cm 95 cm 100 cm
UK & USA 30 32 34 36 38 40 42 44
Francia e Spagna 80 85 90 95 100 105 110 115
Italia I II III IV V VI VII VIII

 

Per il calcolo della taglia sul mercato italiano è il seguente:

  • le misure con coppa B corrispondono ad un seno medio, rappresentante la “normalità” per quella misura (ad esempio una terza B corrisponde esattamente alla misura che viene normalmente fornita come terza, sia per quanto riguarda la fascia sottoseno, sia per quanto riguarda la coppa);
  • le misure caratterizzate da coppa A (seno scarso) corrispondono ad una misura di reggiseno che per quanto riguarda il sottoseno è identica alla B, mentre la coppa coincide con quella della misura inferiore (ad esempio una terza coppa A, per quanto riguarda la fascia sottoseno, corrisponde esattamente alla misura che viene normalmente fornita come terza, mentre la coppa è grande come quella della seconda misura coppa B);
  • le misure con coppa C (seno forte) corrispondono ad una misura di reggiseno che per quanto riguarda il sottoseno è identica alla B, mentre la coppa coincide con quella della misura superiore (ad esempio una terza coppa C corrisponde esattamente alla misura che viene normalmente fornita come terza, per quanto riguarda la fascia sottoseno, mentre la coppa è grande come quella della quarta misura coppa B);
  • via via, la coppa D coincide con la coppa B di due misure superiori etc.
  •  Anche con la tabella non capisco quale taglia e coppa ho, come faccio?

La soluzione migliore è provare il reggiseno e stabilire in autonomia qual’è quello che ci veste meglio in base alle indicazioni sopra riportate. Conservate lo scontrino fino a quando non siete certe di aver acquistato il reggiseno della corretta misura.

  • Dove li compro i reggiseni senza ferretto?

Negli ultimi anni si sta diffondendo anche nelle grandi catene l’attenzione a chi preferisce non indossare il ferretto. Da Tezenis è possibile trovare una vasta gamma di reggiseni senza ferretto anche colorati e con disegni divertenti. Si trovano anche nelle varie catene di supermercati soprattutto quelli che trattano il marchio Jadea.

 

Vi consiglio per approfondire questo recentissimo articolo del corriere della sera: Corriere – Reggiseno e Cancro


 

fonti: wikipedia, senosalvo.com

 

One thought on “Reggiseni con ferretto, fanno male?”

  1. Mery says:

    Il ferretto si può anche togliere, io lo tolgo sempre, così sto più comoda e in salute! Non capisco come fanno le altre donne a portare reggiseni col ferretto…

Rispondi