Browse By

E’ tempo di bilanci.. il rapporto di coppia

Oggi festeggio un evento davvero importante che ha cambiato la mia esistenza. Oggi, proprio oggi, è il giorno nel quale è metà della mia S0L3vita che sto con il mio compagno e marito. Dopo tutti questi anni e dopo questo traguardo ritengo che sia arrivato il momento di fare un bilancio.

Non voglio che sia nè un post romantico (o almeno ci provo) nè tanto meno un post strappalacrime ma voglio solo analizzare alcuni aspetti che molti sottovalutano nella vita di coppia.

Quando iniziai la mia storia con lui avevo solo 15 anni e mi sono sentita dire qualunque cosa dai TE NE PENTIRAI, ai SEI TROPPO PICCOLA, fino ad arrivare ai TANTO VI LASCERETE DI SICURO. Con il senno di poi ho rivalutato queste frasi che viste con occhi adulti semplicemente volevano essere degli avvertimenti sul non prendersi troppo sul serio perchè nella vita ne succedono talmente tante che è davvero raro rimanere fedeli a se stessi dopo tanti anni. In quel momento, però, quelle frasi facevano male e non mi era chiaro il loro significato se non il volermi mettere i bastoni tra le ruote. Se c’è una cosa che ricordo di quegli anni è la mia sicurezza. Nonostante mi sentissi nel posto sbagliato (come succede a moltissimi, forse a tutti in adolescenza) avevo la sicurezza di essere con la persona giusta. Per carità ci sono stati alti ma anche tantissimi bassi ma la convinzione che il mio Amore fosse autentico non è mai svanita. Quando mi chiedono come fai a sapere se lo Ami io rispondo così: se lo Amo lo sai, già solo che te lo chiedi forse non è la persona giusta con cui stare. E’ non è una frase “da film” detta giusto per dire qualcosa di carino ma è qualcosa che chi è innamorato capisce e condivide sul serio.

Moltissime persone non considerano questo aspetto e sottovalutano moltissimo la scelta del proprio compagno ma quello che vorrei far loro capire è che è l’unica persona che va scelta come si deve e non con dei canoni prestabiliti ma semplicemente con i sentimenti autentici. Questo è importante perchè anche se non ce ne rendiamo conto tutto passa.. passano gli amici, passano i genitori (purtroppo prima o poi dovrà succedere) e anche se non lo vogliamo passano anche i figli (che spero girino il mondo molto più di me) e il tuo compagno è quello che resta (a meno di brutti ed inaspettati incidenti della sorte). E’ quella persona che rende la tua vita un po’ meno buia e un po’ meno difficile perchè quando le cose si affrontano in 2 sono complicate sì, ma un pochino meno.

Quindi dopo aver scelto la persona per la quale proviamo dei grossi sentimenti, come si fa a mantenere il rapporto vivo senza che ci si perda? Io a questa domanda rispondo sempre e solo con la parola DIALOGO. Il dialogo inteso proprio nel senso più generale cioè lo scambio di opinioni ma anche le discussioni, le liti quello che è proprio fondamentale è far sapere sempre all’altro quello che ci passa per la testa e quello che si prova nelle varie situazioni. Questo non per un eccessivo controllo ma perchè mi sono resa conto che i gesti vengono quasi sempre interpretati male perchè siamo persone diverse. Ad esempio un semplice “Ciao” può essere visto in base al nostro umore o al nostro trascorso come un dolce saluto oppure come un brusco saluto senza che il tono o i gesti cambino. Ed è inutile passare la giornata incavolati per un CIAO detto con il “sopraciglio” sbagliato 😀 In vista di ciò è fondamentale chiarirsi su ogni cosa che ci fa rimanere male oppure che non ci piace.

L’ultimissima cosa che mi sento di consigliare è la LIBERTA’. Si, lo so, sembra assurdo parlare di libertà in un rapporto nel quale vuoi o non vuoi sei “legato” all’altro. Quando però si sta con una persona della quale ci si fida ci si deve anche sentire liberi di essere ciò che si desidera e anche di fare ciò che ci fa stare bene. Tenersi e crearsi i propri spazi è fondamentale per non sentirsi terribilmente in prigione in un vortice che porta inevitabilmente alla separazione. Le uscite con le amiche (o amici) sono per me fondamentali per liberare la mente e distrarsi dalle preoccupazioni quotidiane e per tornare a casa con più entusiasmo e allegria. Ovviamente vanno inclusi in questo argomento anche gli hobby e i passatempi che è giusto avere anche senza la presenza del compagno.

Qualcuno mi chiederà come mai non ho citato la FIDUCIA come regola fondamentale. La risposta è che per me non è necessario citarla. E’ scontato che se non mi fido della persona che ho accanto le renderò la vita impossibile e vivrei la mia vita talmente in ansia che nessuna persona sana di mente può accettare un simile modo per vivere.

Mi accorgo mentre concludo che volevo fare un post sul mio bilancio di coppia e mi sono ritrovata (come sempre mi accade) a dare dei consigli agli altri. Questo perchè la mia esperienza è talmente positiva che vorrei che ognuno di voi trovasse davvero l’anima gemella e percorresse con lei almeno gran parte della propria vita. L’Amore esiste, bisogna solo avere la fortuna di trovarlo.

Concludo ringraziando la persona senza la quale questo non sarebbe mai stato possibile e che mi sopporta dalla mattina (diciamo dal pomeriggio va) alla notte, giorno dopo giorno, oggi come 15 anni fa.

Sonia.

1558574_10202246865206653_269185090_n

One thought on “E’ tempo di bilanci.. il rapporto di coppia”

  1. larry says:

    Tenerona <3

Rispondi